#BereBasilicataAllaCarta (dove #BereBasilicata in giro)

#BereBasilicataAllaCarta (dove #BereBasilicata in giro)

Inauguro una nuova rubrica social e di conseguenza un nuovo hashtag (per Instagram, Twitter e Facebook).

#BereBasilicataAllaCarta sarà il racconto prevalentemente fotografico (ma corredato di informazioni adeguate per chi volesse poi “provare” di persona) dei luoghi, dei ristoranti, dei posti dove si può #BereBasilicata in giro.

Come è noto, sto spesso in giro per la Basilicata e non solo (per lavoro, per amore, per diletto, perché così è se vi piace e se non vi piace) e come è noto racconto il #BereBasilicata da un po’. Vinitaly, Cantine Aperte ecc. tutto ciò che ruota attorno al vino di Basilicata provo a legarlo e condividerlo, amplificando la narrazione dal mio punto di vista e con il mio “occhio” per il dettaglio.

Foto su Instagram che poi viaggiano anche su Twitter e Facebook. Dai miei profili ma anche da quelli di @ComeToBasilicata.

Cominciamo!

Queste due foto le ho scattate al Pierrot di Palomonte (Sa) dove ci trovavamo per una Comunione. Come vedete è possibile tra i vini bere anche l’Atto e il Preliminare di Cantine del Notaio, cantina che proprio l’altro giorno ho avuto modo di visitare guidata dalle parole e dal racconto di Gerardo Giuratrabocchetti in persona.

Qui invece siamo da Cibó a Potenza. Il locale un po’ ristorante un po’ bistrot di Peppone Calabrese (si quello della Prova del Cuoco, proprio lui) e soci. Luogo amico e familiare, forse il più frequentato come se fosse casa nostra da quando ha aperto e si è trasferito in Piazza della Costituzione. Facilmente ci trovate là a pranzo quando riusciamo a ritagliarci mezz’ora di tranquillità extralavoro.

E se siete fortunati i vini li consiglia Peppone in persona!

Un calice di Aglianico del Vulture bevuto in bella compagnia da Antica Osteria Marconi, Potenza. È la Firma di Cantine del Notaio.

Questa invece una delle nicchie sulle pareti del Ristorante delle Rose che si trova tra Picerno e Baragiano, dove ci siamo trovati a cenare rientrando a Potenza. Anche qui è possibile #BereBasilicata e scegliere tra diverse etichette.

Infine una foto di colori, sapori e bottiglie in bella mostra scattata al Ristorante Fior di Cucuzza di Matera, dove si mangia vegetariano e con grande attenzione ai prodotti del territorio.

Per questo primo giro è tutto.

Seguitemi sui social (ça va sans dire) e seguite l’hashtag #BereBasilicataAllaCarta e #BereBasilicata

Io i vini di Basilicata (le DOC e DOCG Aglianico del Vulture, Grottino di Roccanova DOC, Matera DOC, Terre dell’Alta Val D’Agri DOC ma anche tutti gli altri…) provo a raccontarveli così.

#StayTuned

— Post originale pubblicato da Caterina Policaro su: #BereBasilicataAllaCarta (dove #BereBasilicata in giro) – Catepol 3.0 Catepol 3.0 by Catepol is licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5 Italy License. Necessario il consenso per la pubblicazione dell’intero post altrove.–

Fonte: #BereBasilicataAllaCarta (dove #BereBasilicata in giro)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi